associazione culturale

"per un mondo migliore"

Poesie di Natale

NATALE DI SPERANZA

Sono in ritardo
 e cammino di fretta
 lungo la strada
che mi porta al lavoro.

 

Sotto ai portici
vicino alla strada
ci sono persone
sdraiate per  terra …

 

Chi ancora dorme
chi si sta risvegliando
chi già va raccogliendo
quel suo resto di vita
per andare avanti.

 

Con la testa persa
con le tasche vuote
fuori dalla normalità
dell’ipocrisia quotidiana
di un mondo che esclude
che ti  lascia ai margini.

 

Sporchi  e infreddoliti,
vagano in cerca di cibo
fra i rifiuti dei cassonetti
o mendicando qualcosa.

 

Tirano avanti fino a sera
in cerca di un nuovo riparo
se quello della notte prima
è già da altri occupato.

 

Poi il silenzio ritorna

sul letto di freddi cartoni,
in compagnia di una bottiglia
e di un cane malandato.
 
Continuo a camminare
ma il pensiero resta fisso
a questi sfortunati,
forse un tempo riveriti,
prima che la vita
gli togliesse tutto.

 

Natale sta arrivando
e chissà dove e come
lor lo passeranno.
 
C’è chi festeggerà
con tacchino arrosto,
pandoro o panettone,
e chi invece solo resterà
senza gioia nel suo cuore
e senza pane da mangiare.

 

Il mondo è ben crudele
ma che almeno per Natale,
con un buon pasto caldo
e la benedizione di Francesco,
anche per loro sia migliore….

 

NATALE DI LUCI E DI COLORI

Festa di colori
festa di amori.
Luci scintillanti
inebriano i passanti
e fan felici i bambini
più grandi e più piccini.

 

Come vorrei
che su tutta la terra
si fermasse la guerra.

 

Come vorrei
veder felici tutt’intorno
tutti i bambini del mondo.

Ti prego,  o buon Gesù,
fa che nessuno soffra più.

 

 

Patty